SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà l’anticipo televisivo dello stadio Fortunati, stasera a partire dalle 20.45, ad aprire la nona giornata del girone di ritorno del C1/A. Pavia e Novara daranno vita ad un derby molto sentito tra le due tifoserie – dal Piemonte sono previsti almeno 400 tifosi azzurri – e molto importante ai fini della classifica; i 32 punti messi in cascina dalle contendenti non lasciano tranquilli i rispettivi allenatori. Il Pavia in ogni caso il prossimo 22 marzo dovrà recuperare il match col Genoa.
Stasera intanto quadre al completo, ad eccezione dei forfait di Pietranera e Napolitano per i locali.
Le altre partite della 26esima giornata. Turno estremamente interessante quello che tra stasera e dopodomani andrà in scena nella divisione A. Detto di Pavia e Novara, tra le gare da seguire quella dello stadio Ferraris, dove il Genoa del neoallenatore Attilio Perotti è chiamato a riscattare, contro la Pro Sesto, la battuta d’arresto di Busto Arsizio che ha interrotto ben 36 risultati utili consecutivi. Lo Spezia, che viaggia a vele spiegate, è pronto ad approfittare di un eventuale, ulteriore passo falso dei ‘cugini’, anche se l’impegno di Teramo – la banda Cari sta attraversando un momento magico – appare arduo.
Il Monza, terzo, riceve la Pro Patria, reduce, come detto, dall’expolit contro il Genoa. Diktat della compagine di Giuliano Sonzogni: prestare attenzione. Medesimo discorso per il Padova, che ripresa la marcia play off, ospita all’Euganeo il Pizzighettone, impelagato nei bassifondi della classifica.
E a proposito di zona a rischio, la sfida più importante è quella del Comunale di Lumezzane (23 punti), tra i rossoblu e la Samb (26), ancora in autogestione, ma spiccano pure San Marino-Giulianova e Ravenna-Fermana, i cui risultati finali potrebbero ingarbugliare, e non poco, la lotta per evitare la retrocessione.
Incontro da tenere d’occhio, infine, Cittadella-Salernitana, con le due formazioni che paiono ormai avere abbandonato i propositi di agganciare la zona play off. Con una vittoria però…
Nel dettaglio riportiamo la classifica del C1/A.
Genoa 44*, Spezia 44, Monza 42, Padova 41, Teramo 40, Cittadella 34, Pro Patria 34, Salernitana 33, Giulianova 32, Pavia 32*, Novara 32, Pro Sesto 31, Pizzighettone 28, Ravenna 27, San Marino 27, Samb 26, Lumezzane 23, Fermana 13.
* una partita in meno

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)