SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Scorpacciata di medaglie per i nuotatori nostrani in occasione del 5° Trofeo Repubblica di San Marino, tenutosi sabato 4 e domenica 5 marzo, presso il centro Multieventi Sport Domus di Serravalle. Al solito, le tre società sambenedettesi, Delphinia, Cogese e Pool, si sono ben comportate, riuscendo ad emergere nonostante l’elevato numero di società partecipanti – 121, delle quali tre straniere: le russe Moscow Master Swim Cub e Master Swimming Club e la belga Charleroi.
La Cogese, dopo il successo ai Campionati Regionali di Senigallia, a San Marino ha ottenuto un ottimo terzo posto, frutto di un punteggio pari a 44,9 e di 2 ori, 10 argenti e 5 bronzi. Dei 40 atleti appartenenti alla società di Massimo Sciarra, citiamo le performance di Vincenzo D’Alessandro, primo nei 200 metri ra M50, e Walter Victor Coccia, oro nei 100m fa M35, unitamente all’immarcescibile 70enne Antonio Pesci, quarto nei 50m ds.
Ma molto bene hanno fatto Delphinia (quinta nella classifica per squadre) e Pool Nuoto (sesto) che, nonostante presentassaro più o meno la metà degli atleti della Cogese (23 la prima, 26 la seconda), hanno guadagnato tante medaglie: 6 ori, 7 argenti e 3 bronzi la Delphinia; 4 ori, 5 argenti e 6 bronzi la Pool Nuoto. Sugli scudi Marzena Kulis, Andrea Pirani, Dina Santarelli, Michele Luconi, Gabriele Romani, Valeria Damiani, Daniela Cistola e Giorgio Bruglia.
Nel corso della menifestazione il pubblico di Serravalle, numeroso e competente, ha sottolineato con grandi applausi gli atleti russi, tutti ex olimpionici, i quali hanno dimostrato come è possibile avere delle prestazioni di prestigio dopo aver superato i 60 anni di età.
Da ultimo segnaliamo che a premiare le squadre che hanno conseguito i piazamenti più meritevoli c’era un certo Luca Sacchi, campione di prestigio che ha confertito ulteriore lustro alla manifestazione sammarinese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 630 volte, 1 oggi)