SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il centrocampista rossoblu Pasquale Berardi, nel pomeriggio, si è sottoposto alla risonanza magnetica per valutare l’entità dell’infortunio al ginocchio sinistro procuratosi domenica scorsa. La risposta della stessa è attesa per domani, anche se in proposito l’ex Bari appare piuttosto pessimista: «Pare si tratti della temuta lesione ai legamenti crociati – ha confessato al telefono il diretto interessato – Una tegola pesantissima. Speriamo di sbagliarci».
Intanto nel pomeriggio, attorno alle 15.30, la squadra ha ripreso ad allenarsi in vista della prossima partita. Presente il massaggiatore Di Donato, ha diretto la seduta defatigante, di poco più di un’ora, Gianluca Colonnello. In merito alla situazione infortunati, detto di Berardi, segnaliamo che Fabian Yantorno ha lavorato a parte e giovedì si sottoporrà a un’ecografia per constatare il riassorbimento o meno della forte contusione al retto femorale della coscia destra. Per il resto, Michele Santoni a parte (influenzato), tutti disponibili.
DI DONATO. Il massaggiatore rossoblu, alla fine dell’allenamento di Zanetti e soci, ha tenuto a precisare che «garantiamo la nostra presenza, la mia e quella dei dottori Capriotti e Marcelli, almeno sino alla fine della settimana. Non ce la sentiamo di abbandonare i ragazzi. Viviamo alla giornata: la prossima settimana si vedrà. Posso intanto anticipare che domenica sarò insieme alla squadra a Lumezzane». E a proposito del viaggio in terra lombarda, la Samb, o meglio, quel che resta del sodalizio rossoblu, lo affronterà coi soldi che ha fruttato la partita di domenica scorsa (poco più di 13.000 euro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)