Pedaso 1-Real Centobuchi 3
PEDASO: Ciribè, Berdozzi, Iachini, Montemaggio, Santori, Paoletti, Carelli, Rosati, Addazi, Turecki, Iommi. Gionnarini, Marcozzi, Concetti, Lotito, Marziali, Vagnoni, Draghetti. All. Lanciotti
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, De Angelis, Giangrossi, Almonti S., Capecci, Mandozzi, Gaetani, Cappelli, Amatucci, Aragrande C., Mozzoni. Sciamanna, Capriotti, Zingarelli, Almonti R., Carlini, Spinozzi, Galiè. All. Di Michele
Reti: 6’ Cappelli (R), 41’ Lotito (P), 49’ Giangrossi (R), 93’ Almonti R. (R).
Espulso: Marziali (P)
Arbitro: Brachetti di Ascoli Piceno
PEDASO – Vittoria netta del Real Centobuchi a scapito del Pedaso fanalino di coda del girone H. Ospiti subito in vantaggio al 6’ con Cappelli che appoggia in rete un pallone proveniente da sinistra complice anche una indecisione della difesa del Pedaso. Le cose si mettono subito bene prospettando una goleada nei confronti dei rossoblu ma la porta di Ciribè da lì in avanti sembra come stregata.
Ci prova Mandozzi al 12’ da fuori area ma la sua conclusione di sinistro viene deviata in angolo dal portiere; stessa sorte al 20’ per Amatucci che fa partire un destro dai venti metri ma Ciribè in volo plastico devia sopra la traversa.
Subito dopo viene annullato un gol a Mozzoni per una posizione di off side dell’attaccante del Real Centobuchi. Altra occasionissima per gli ospiti arriva poco dopo la mezz’ora con Amatucci ma il suo colpo di testa sottomisura finisce tra le braccia del portiere.
Sul finire di primo tempo arriva l’inaspettato pareggio del Pedaso che fino a quel momento era arrivato dalle parti di Vagnoni solo nei primi minuti di gioco con una conclusione di Paoletti finita sul fondo.
Cross in area di Santori leggermente deviato da Giangrossi; il pallone effettua una strana traiettoria che inganna l’estremo difensore del Real; a quel punto è un gioco da ragazzi per Lotito mettere in rete il pallone.
Ad inizio ripresa un gran tiro di Giangrossi dal vertice sinistro dell’area di rigore riporta i biancoblu in vantaggio.
Per il resto del secondo tempo succede ben poco, con gli uomini di mister Di Michele che gestiscono con autorità il vantaggio cercando di aumentare lo scarto di reti con i propri avversari. La terza rete arriva in pieno recupero grazie ad Almonti Roberto, appena entrato in campo, con una conclusione da fuori area che beffa il portiere.
Alla fine dell’incontro tutti visibilmente soddisfatti per la vittoria ottenuta con le posizioni in classifica praticamente inalterate viste le vittorie ottenute del gruppetto di testa (Castignano, Campofilone, Sporting Acquaviva – nda) e dal Monterubbiano che si è imposto nello scontro diretto con il Montalto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 365 volte, 1 oggi)