SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di punto in punto il Grottammare si avvicina alla salvezza. L’1-1 conquistato sul campo della vice capolista Maceratese può considerarsi positivo ai fini della classifica. Peccato l’occasione fallita nei minuti di recupero da Adamoli che poteva sancire una gloriosa vittoria ai biancoazzurri.
Il giovane Cardinali segna il suo decimo gol stagionale consegnando il successo al Centobuchi. Termina 1-0 la sfida con la Monturanese che consacra, ancora una volta, il primato dei biancocelesti. La squadra del tecnico De Amicis soffre pur lottando con il cuore.
La Cuprense esce sconfitta 2-1 nella gara con la Vis Macerata. I gialloblu partono spediti con la traversa di Perozzi. Con la doppietta di Fugante sembra calare il sipario fin quando Lucidi non accorcia le distanze. I play off, ora, distano cinque lunghezze.
Il Porto d’Ascoli non riesce ad andare oltre l’1-1 nella gara casalinga con il Petritoli. Al gol di Pezzani dopo pochi secondi di gioco fa eco Del Toro dopo una manciata di minuti. I ragazzi di mister Grilli perdono ancora una volta il treno dei play off.
Pareggio importante per la Ripa contro il blasonato Atletico Piceno. L’1-1 finale permette agli amaranto di tenersi a debita distanza dalla bollente zona play off. La squadra di Cesari riesce a passare in vantaggio con Vita ma è Di Filippo, poi, a riportare l’equilibrio in campo.
L’Acquaviva può tornare a sperare. Il 3-0 rifilato alla retrocessa Azzurra Colli permette agli aranciocelesti di pensare ad una salvezza diretta benché la lotta in coda sia serrata. Capretti, Marcelli e Palanca gli autori del tris finale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)