Urbino-Joints 52-83
URBINO: Migliori, Carciani 14, Sabato 4, Agostinelli 6, Seck 11, Grisolia 2, Menciassi 3, Tesei 2, Bocci 9, Spadoni 1. All. Paolucci
JOINTS BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Stirpe 13, Riccardi 19,Valori 7, Castracani 20, Ferrotti 10, Ciardelli 1, Mattioli 8, Albertini 2, Pelletti 3, Simonetti. All. Reggiani
Arbitri: Vecchi e Balletti
Parziali: 15-23, 31-46, 42-70
URBINO – Pronto riscatto della Joints Basket Club che sabato 4 marzo è passato ad Urbino con 31 punti di scarto, riprendendo la corsa verso i vertici della classifica: i rossoblu infatti sono risaliti al quarto posto.
I ragazzi del coach Andrea Reggiani si sono imposti per 83-52 al termine di una gara il cui risultato non è mai stato in discussione. Pur ancora privi di Belelli e Falà e con qualche elemento reduce dall’influenza, i rivieraschi partono subito decisi, mettendo in difficoltà la difesa ospite con le incursioni di Castracani (20 punti, miglior marcatore) e Ferrotti (23-15).
Tra gli urbinati ci prova Marciani a contrastare la velocità degli ospiti, i quali aumentano però ancora il vantaggio, andando al riposo sul 46-31. Al rientro sul parquet la Joints spezza definitivamente la resistenza dei padroni di casa, trascinata da un ottimo Riccardi (19 punti). Sul 70-42 il coach Reggiani può quindi dare spazio ai giovani, i quali contribuiscono a rendere ancora più netto lo scarto.
Il prossimo turno vedrà i sambenedettesi di scena al PalaSpeca, avversario l’Ascoli Basket. Un derby ovviamente molto sentito e che potrebbe definitivamente rilanciare le ambizioni dei rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)