Maceratese – Grottammare 1-1
MACERATESE: Albanesi, Romagnoli (Nemo), Tomi, Vagnoni, Benfatto, Iossa, Biondi, De Reggi, Pazzi (Bulgari), Maffei (Pallotta), Crocetti. All. Nocera
GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, Costanzo, Fusco, Pulcini, Traini, Vergari (Adamoli), Marcucci, Ludovisi (Gasparoni), Di Matteo, Puglia (Travaglini). All. Amaolo
Marcatori: 19’ Marcucci (G), De Reggi (M).
Arbitro: Ernetti di Roma
Angoli: 6-4
Spettatori: circa 400
MACERATA – Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Eterno dilemma per il Grottammare che in quel di Macerata porta a casa un punto prezioso, anche se si morde le mani per essere andati in vantaggio e poi avere sprecato. Al 19’ infattigli ospiti fanno partire un’azione dalla destra con Puglia che dà a Traini, il quale a sua volta serve Marcucci che tira dai 35 metri, infilando la palla sotto il sette e portando così la sua squadra in vantaggio.
Il Grottammare ha addirittura due opportunità per raddoppiare con Cocciardo e Puglia, ma nella prima circostanza il portiere riesce a parare e nella seconda Puglia non arriva in tempo. Al 35’ De Reggi sul lato sinistro appoggia a Maffei in area, il quale da posizione defilata si gira bene e fa partire un diagonale che va a sbattere sul secondo palo andando poi in rete.
Il secondo periodo di gioco viene giocato soprattutto a centro campo. Da segnalare un altro paio di opportunità per il Grottammare: Adamoli nell’area piccola da una clamorosa opportunità di andare a segno ma manda la palla alta, successivamente Travaglini manca ancora di poco il gol del vantaggio. Gli avversari dalla loro si rendono pericolosi solo con Vagnoni, ma Di Clemente non viene mai coinvolto seriamente.
“Forse abbiamo da recriminare qualcosa nel primo tempo – commenta il diesse biancoceleste Aniello – perché dopo i primo gol potevamo raddoppiare. Abbiamo concesso troppo sulla fascia sinistra. Maffei e De Reggi hanno giocato con noi, potevamo prevedere e contrastare molte loro giocate ma non l’abbiamo fatto. Un pareggio con la 2° in classifica va bene, ma potevamo evitare qualche ingenuità?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 275 volte, 1 oggi)