GROTTAMMARE – Minoranza ancora all’attacco sul caso “Fish?: «Da mesi avevamo il sospetto che nella concessione del sig. Mazzagufo non veniva fatto attività di pesca turismo bensì di ristorarazione», si legge nella nota. E quindi si polemizza con il responsabile del Servizio Sviluppo Economico (dott. Giovanni Tosti) che avrebbe annullato un precedente verbale della Polizia Municipale, e soprattutto contro la “lettera di accompagnamento? consegnata nei giorni scorsi in cui «dopo l’ultima verifica dei vigili urbani, che nuovamente accertano che “Fish? pratica attività di ristorazione, ne scaturisce l’ennesima ordinanza, che viene consegnata con allegato la copia di una nuova legge che forse permetterà di legalizzare, la ristorazione nel manufatto».
I consiglieri terminano scrivendo che «ora stiamo valutando l’annullamento del verbale del 10 febbraio scorso, che se anche dovesse risultare legittimo ci lascia l’amaro in bocca».
Sul caso stiamo svolgendo le nostre indagini: alcune verità stanno emergendo e le pubblicheremo sul prossimo numero del nostro settimanale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)