«Il primo ringraziamento va agli alunni, alle insegnanti, ai genitori e alla dirigente del terzo circolo didattico Stefania Marini – sottolinea Bordo – per il lavoro continuo e proficuo e per i numerosi sacrifici fatti per la realizzazione delle componenti adoperate per il carro “Dalla terra nasce l’acqua, dall’acqua nasce l’anima”».
Il Presidente interviene stigmatizzando il comportamento di tutti coloro che hanno adoperato il termine dispregiativo “carretto? verso il suddetto lavoro prodotto dai bambini. Continuando con i ringraziamenti l’associazione cita per l’impegno e lo sforzo profuso: lo staff dell’Altra Radio, il Comitato di Quartiere del Paese Alto, attori e figuranti di “Natale al Borgo?, l’associazione “Musica è Vita?, la Cooperativa L’Oleandro, l’associazione Lido degli Aranci snc, tutti gli artisti che si sono esibiti all’interno del PalaCoriandoli e tutti coloro che hanno prestato la loro opera a titolo volontario.
Un grazie particolare va rivolto anche a tutti gli sponsor che hanno contribuito economicamente alle attività di questo carnevale. Da questo mese l’Associazione Cartapesta Sambenedettese proseguirà le proprie attività con gli alunni delle scuole cittadine e dell’hinterland, che potranno visitare ed effettuare prove dimostrative all’interno del laboratorio della cartapesta posto all’interno del vecchio stadio “Ballarin?. Le scuole materne, elementari e medie che fossero interessate a organizzare una visita guidate possono rivolgersi al numero telefonico 348/1490954. Nel corso dell’estate ripartiranno i lavori di ideazione, progettazione e costruzione dei nuovi carri che animeranno l’edizione 2007 del carnevale sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)