SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Rassegna prevede la sezione competitiva Italia Doc alla quale ogni autore potrà partecipare con un solo documentario.
Ogni autore dovrà inviare per partecipare: una copia del documentario in DVD ed 1 copia in VHS PAL, una copia cartacea della scheda di iscrizione compilata e con firma originale per accettazione del regolamento, la ricevuta dell’avvenuto pagamento della quota di iscrizione.
Ogni concorrente dovrà versare 30 euro come contributo per le spese di Segreteria tramite assegno non trasferibile di conto corrente o circolare intestato a Fondazione Libero Bizzarri, bonifico bancario intestato a Fondazione Libero Bizzarri c/o CARISAP Ag. A – Porto d’Ascoli (CAB 24402 – ABI 6080), Fondazione Libero Bizzarri c/c 21199
Codice IBAN: IT35U0608024402000000021199.
Non viene assunta alcuna responsabilità per danni alle opere durante le fasi di spedizione e le spese di spedizione sono a carico degli iscritti.
Le opere saranno convenientemente assicurate durante lo svolgimento della Rassegna.
Sarà richiesta una copia dell’originale delle opere ammesse al concorso che sarà restituita entro il mese successivo a quello di svolgimento del Festival.
Il Direttore della Rassegna, per quanto attiene alla selezione delle opere proposte, sarà coadiuvato da una commissione composta da 5 esperti. Una Giuria composta da non meno di 5 personalità del cinema e della cultura assegnerà i Premi a suo insindacabile giudizio.
Le decisioni finali riguardanti l’assegnazione dei Premi saranno prese durante lo svolgimento della Rassegna. La Giuria si riserva la possibilità di non assegnare i premi.
Le opere dovranno essere inviate alla Segreteria del Premio entro il 30 aprile 2006, farà fede il timbro postale di partenza.
L’iscrizione è aperta a tutti i documentari realizzati da registi italiani (ed in co-regia anche con registi non italiani) completati successivamente al primo gennaio 2005.
La Commissione di selezione ammetterà a suo insindacabile giudizio fino ad un massimo di 15 documentari.
Segue la lista dei premi proposti.
– 1° Premio: € 5.000;
– 2° Premio: € 3.000;
– Premio “Kodak? alla miglior fotografia consistente in 1200 metri di pellicola negativa in bianco e nero o colore;
– Premio Giuria dei Giovani consistente nel Trofeo Libero Bizzarri;
– Premio “Andrea Pazienza? per l’uso inventivo ed originale delle immagini e della grafica consistente in una Targa d’Argento;
– Premio “Cineforum? consistente in un abbonamento annuo alla rivista;
2 Menzioni Speciali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 312 volte, 1 oggi)