RIPATRANSONE – È stato pubblicato il 20 febbraio 2006 il Bando di Concorso rivolto ai cittadini interessati all’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica situati nella zona dell’ “ex Ripana mobili?.
L’iniziativa, con la quale l’amministrazione vuole risolvere in maniera netta il problema del “domicilio” che affligge molte persone, nasce dall’accordo di Programma firmato lo scorso 7 febbraio fra la Regione Marche, la Provincia di Ascoli Piceno e l’ERAP (ex IACP) e prevede la costruzione di 19 alloggi di cui già 5 sono terminati.
L’esigenza attuale, però, è quella di appaltare la conclusione dei lavori per terminare il progetto nel più breve tempo possibile. L’idea è quella di tutelare i soggetti più deboli, coprendo parte degli affitti o facilitando la ricerca della casa: in tal senso l’amministrazione comunale ha deciso di avvalersi della quota di riserva del 25% (così come permesso dalla legge regionale), che verrà disposta per il 20% a favore delle giovani coppie e per il 5% a chi ha subito sfratti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)