GROTTAMMARE – Week end di sangue sulle strade della Riviera. Sabato notte, lungo la provinciale Valtesino, ha perso la vita un operaio originario di Montalto Marche in seguito ad un terribile incidente. La vittima è il 36enne Ennio Spaccapaniccia, 36 anni: era l’una e trenta circa quando la sua auto, una Fiat Punto, si è scontrata frontalmente, forse a causa dell’asfalto bagnato, con un’altra Punto proveniente dalla direzione opposta, guidata da uno studente 19enne, Mirco Ionni, anche lui di Montalto.
L’impatto è stato violentissimo. Per il povero Spaccapaniccia non c’è stato nulla da fare: gravissime le lesioni riportate nell’impatto. I vigili del fuoco di San Benedetto, accorsi sul luogo dell’impatto, hanno impiegato due ore per estrarre il corpo dell’operaio, incastrato tra le lamiere della Fiat Punto.
Il conducente dell’altra vettura coinvolta dell’incidente è stato trasportato d’urgenza all’ospedale ‘Madonna del Soccorso’ di San Benedetto. Il giovane Mirco Ionni, che ha subito un intervento chirurgico ad una gamba, rimasta intrappolata nell’abitacolo, è in prognosi riservata.
Intanto, i carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Con ogni probabilità, Spaccapaniccia, che si stava dirigente verso Grottammare, ha perso improvvisamente il controllo della sua auto a causa dell’asfalto reso scivoloso dalle abbondanti piogge degli ultimi giorni, invadendo la corsia opposta. A quel punto l’impatto con la Punto dello studente di Montalto è stato inevitabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 634 volte, 1 oggi)