SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verrà riqualificato il mercatino di via Montebello? O addirittura trasferito nei locali dell’ex Capachetti di via Roma? Negli uffici comunali c’è appena un progetto preliminare firmato dall’arch. Farnush Davarpanah, e uno stanziamento “simbolico? di 150 mila euro. Quanto all’ipotesi che un nuovo mercato all’ex Capachietti venga gestito dalla Multiservizi, sempre dagli uffici fanno sapere che finora non si è andati al di là di qualche colloquio tra i vertici della società partecipata e l’ex sindaco Martinelli finché è stato in carica e con i dirigenti, in seguito.
Gli operatori dell’attuale mercatino hanno inviato una lettera al comune, manifestando tutta la loro contrarietà al trasferimento, e disponibilità invece ad una riqualificazione dell’area. Per questo è stato fissato per giovedì 2 marzo un incontro tra il dirigente del settore lavori pubblici ing. Germano Polidori, gli stessi operatori e i vertici Multiservizi per valutare la “fattibilità? di ciascuna delle due soluzioni (riqualificazione o trasferimento).
«Ma la situazione igienica del mercatino non è così grave – specifica Polidori – altrimenti sarebbe già intervenuto l’ufficio d’igiene della Asur 12». Lo stesso dirigente fa inoltre sapere che sono state effettuate perizie per valutare l’eventuale pericolosità del tetto in eternit: ma dall’esame coordinato dalla dott.ssa Libera Sciocchetti non sono risultate parti “a matrice libera?, ovvero danneggiate e appunto pericolose.
Nel frattempo qualcuno ha notato lavori in corso proprio nei locali dell’ex Capachietti. Polidori fa sapere che è un’iniziativa dell’attuale proprietario, non della Multiservizi. Se poi anche in questo caso il proverbiale fumo denoti per induzione l’arrosto, non è dato sapere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)