SAN BENEDETTO DEL TRONTO- In passato, Trenitalia presentava in autunno il nuovo orario alla Regione e questo veniva poi divulgato agli altri soggetti interessati.
Quest’anno si è scelto di costruire l’orario in maniera più trasparente, valutando le proposte e le esigenze di gestori e fruitori del traffico ferroviario, regionale e nazionale.
Presso la sede della Regione Marche si è infatti tenuto un tavolo di lavoro fra dirigenti del trasporto ferroviario regionale, rappresentanti di Regione, Provincia, sindacati di categoria e associazioni di consumatori. L’assessore ai Trasporti Pietro Marcolini ha ricordato le modalità con cui la Regione ha approntato la delibera per il riconoscimento del bonus mensile di abbonamento gratuito ai pendolari e ha ribadito la contrarietà ai ventilati tagli o ai recuperi chilometrici sui servizi periferici considerati a bassa redditività. Secondo l’assessore sarà anche necessario integrare i sistemi di trasporto gomma-ferro in vista di un orario regionale unico. Le prossime occasioni di confronto fra Regione e Trenitalia sono previste nella prima decade di marzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 663 volte, 1 oggi)