SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ una Joints che stenta a trovare la continuità che ne aveva caratterizzato il cammino nel girone di andata, quella che domani sera, sul parquet del PalaSpeca, si appresta a ricevere la visita della GS Adriatica, formazione dal canto suo in grande forma. Gli otto successi di fila di fila colti dalla formazione di Porto Recanati, che non perde dalla dodicesima giornata del girone di andata, quando cedette il passo alla Nuova Simonelli, che peraltro si impone con un solo punto di vantaggio, rappresentano la cartina di tornasole di un quintetto in piena corsa per un posto play off.
I rossoblu stanno invece mostrando evidenti segni di cedimento, e la causa principale va certamente individuata negli infortuni che si sono abbattuti sulla rosa rivierasca. Falà e Belelli su tutti. Ieri quest’ultimo si è operato presso una clinica privata di Civitanova Marche ai crociati del ginocchio destro e dovrà stare fermo almeno quattro mesi. Tradotto: salterà anche gli eventuali spareggi play off.
Ma le brutte notizie non sono finite per la formazione rivierasca; molte infatti le defezioni cui coach Reggiani domani sera dovrà fare fronte. Si dovranno infatti accomodare in panchina i vari Valori, Castracani – ambedue reduci da un attacco influenzale – e Stirpe, sofferente per una contrattura alla schiena.
La Joints, al cospetto della GS Adriatica, vorrebbe scendere dall’altalena –in questo girone di ritorno vittorie in casa, sconfitte fuori -, ma non può non prendere consapevolezza del fatto che da qui in avanti il cammino è a dir poco impervio. «La vedo dura – sentenzia Andrea Reggiani -, senza Belelli e Falà, dovessimo centrare i play off, che credo comunque un obiettivo alla nostra portata, sarebbe poi difficile gestirli, in virtù della mancanza di pivot». Vale comunque la pena provarci anche se, ne siamo certi, i rossoblu lotteranno sino alla fine.
Nel dettaglio il quadro relativo alla sesta giornata di ritorno della divisione Marche di C2, unitamente alla classifica.
Pierre Pedaso-Rio Inerti San Severino
IME P.P.Potenza-Pol.Ricci Chiaravalle
Cestistica Ascoli Piceno-Targotecnica Fabriano
Ulissi Costruzioni Macerata-Apra Jesi
Ascoli Basket-Banca Generali Castelraimondo
B.C. San Benedetto-GS Supermercati P.Recanati
Evochim P.S.Giorgio-Cus Urbino
Basket Cagli-Nuova Simonelli Tolentino
CLASSIFICA
Basket Cagli 36, Nuova Simonelli Tolentino 30, IME P.Potenza 28, Apra Jesi 28, B.C. San Benedetto 26, Ulissi Costruzioni Macerata 26, G.S Supermercati Porto Recanati 24, Cestistica Ascoli Piceno 22, Targotecnica Fabriano 18, Ecochim P.S.Giorgio 18, Pol. Ricci Chiaravalle 16, Cus Urbino 14, Rio Inerti S.Severino 10, Pierre Pedaso 8, Banca Generali Castelraimondo 8, Ascoli Basket 6.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)