ANCONA – La Guardia di finanza del comando provinciale di Ancona ha smantellato una maxi-evasione all’Iva per 20 milioni di euro.
L’operazione delle Fiamme Gialle ha portato all’arresto di tre persone e alla denuncia di altre quindici, tra cui un imprenditore sambenedettese R.P., 39 anni. La truffa era organizzata da una banda ramificata nel territorio europeo ed in grado di immettere sul mercato nazionale autovetture, reperite in Paesi Ue, a prezzi concorrenziali, grazie alla sistematica evasione dell’imposta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)