SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Jhesus Aponte, the king, il re delle danze caraibiche, era in città, nei giorni scorsi, per ricevere un premio. Glielo ha voluto tributare l’associazione culturale “Val Vibrata? per il suo indiscusso talento. Aponte, ballerino e coreografo di fama internazionale, di strada ne ha fatta tanta da quando abitava a Santurce nell’isola di Porto Rico. Il Maestro ha lavorato, infatti, con personaggi del calibro di Micheal Jackson e Madonna, ha recitato nel noto musical Jesus Christ Superstar ed ha vinto il World Salsa Open 2003 e 2004 negli USA, titoli prestigiosi quelli, che vanno ad aggiungersi alla sua lunga lista di grandi riconoscimenti.
A S.Benedetto, il ballerino e Maestro è stato nominato, con una prestigiosa pergamena consegnatagli personalmente dal Presidente onorario dell’associazione, il prof. Francesco Cianciarelli, “artista internazionale dell’anno?. The king, in tounèe in questi giorni in Italia, era stato incontrato a New York da Cianciarelli. In quell’ occasione avevano parlato a lungo e riflettuto sulle diversità ma anche le uguaglianze tra gli Stati Uniti d’America, l’Europa e l’Italia, tra il modo di sentire e vivere la musica e la danza in quei Paesi. Invitarlo a S.Benedetto, al Clipper, è stato allora doveroso, come giusto è stato rivolgergli parole di elogio per la sua professionalità, disponibilità e grandissima simpatia. Un omaggio è stato offerto anche alla bravissima artista Candy Mena.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)