SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Altra occasione sciupata e play off che si allontanano: cinque punti dai quartieri nobili della graduatoria con l’Offida a fare da sesto incomodo. Il Porto d’Ascoli è riuscito a conquistare soltanto due punti negli ultimi tre incontri, di cui uno casalingo (3-4 con il Comunanza) e due esterni (0-0 con la Valtesino e 2-2 con il Pagliare).
“Se guardiamo il risultato di sabato, è vero che abbiamo mancato l’occasione di riavvicinarci alla zona promozione – ha sentenziato il tecnico Dino Grilli – però c’è da aggiungere che abbiamo giocato contro una squadra, il Pagliare, bisognosa di punti ai fini della salvezza. Era importante vincere ma il punto guadagnato non va disprezzato?.
Sono in queste circostanze non del tutto favorevoli che esce fuori lo spirito di squadra e la fiducia del condottiero: “Non molleremo fino alla fine. Cercheremo di puntare ai play off, se non addirittura al primo posto. Non era facile a livello psicologico giocare dopo una sconfitta due gare in trasferta con formazioni dedite alla salvezza. A questo proposito voglio fare un plauso ai miei ragazzi che si sono ben comportati?.
Ma qualcosa da recriminare c’è. “Non sono abituato e non l’ho mai fatto – ha chiosato il trainer del Porto d’Ascoli – soltanto che sabato si è oltrepassato il limite. Non ho mai visto un arbitraggio così vergognoso. Ci ha fischiato sempre contro e su ogni calcio d’angolo interrompeva il gioco prima che la palla entrasse in area?.
“Non vogliamo costruirci degli alibi – ha proseguito il trainer -, ma in un clima simile si genera solo nervosismi?.
E sabato la Prima Categoria osserverà un turno di riposo. Il Porto d’Ascoli, che si sta allenando regolarmente, disputerà un’amichevole, da decidere sede e avversario, dal momento che il Ciarrocchi sarà occupato dalla Berretti della Samb.
“La pausa ci farà bene per ricaricare le pile, anche se siamo motivati dall’8 di agosto, ossia da quando abbiamo iniziato la preparazione?, ha concluso mister Grilli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)