SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di ritorno dalla visita di due giorni alla Borsa internazionale del turismo di Milano, il presidente del consorzio turistico “Riviera delle Palme? Marco Calvaresi traccia un bilancio sulla partecipazione del territorio che rappresenta.
Calvaresi ritiene che lo stand della regione Marche fosse il migliore mai realizzato per la rassegna, seppure il ristorante allestito con la splendida gigantografia di piazza del Popolo avrebbe meglio assolto alla sua funzione attrattiva se solo fosse stato più grande. Calvaresi apprezza inoltre l’impegno del vicepresidente della regione Luciano Agostini a contribuire, insieme a provincia e comune di San Benedetto, alla realizzazione delle prefinali nazionali del concorso di Miss Italia per quest’anno. Ma si rammarica per una insufficiente valorizzazione della presenza di Miss Italia 2005, Edelfa Chiara Masciotta, nello stand marchigiano, sabato 18.
Infine una “tirata d’orecchi? al comune di Acquaviva e al suo assessore al turismo Andrea Infriccioli (latore di un numero imprecisato di fax alle redazioni di tutti i giornali cittadini sulla partecipazione del suo comune alla Bit), che pure Calvaresi non cita, quando scrive: «L’unica nota stonata della Bit 2006 è stata quella di continuare a vedere come alcune amministrazioni locali continuino a rappresentare solo se stessi quando è ormai chiaro ed è priorità di tutti, cercare di percorrere la strada che porti ad una sinergia e ad un’integrazione concreta tra tutte le realtà territoriali della Riviera delle Palme». Un po’ involuto, ma più che chiaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 430 volte, 1 oggi)