ACQUAVIVA PICENA – Decisione inappellabile. Luigi Travaglini, in accordo con la società, ha rassegnato le dimissioni da allenatore dell’Acquaviva, a otto giornate dalla conclusione del campionato di Prima Categoria. A ricoprire il nuovo incarico è stato chiamato Forti.
“La settimana scorsa ho maturato l’idea di dimettermi – ha spiegato l’ex trainer acquavivano – Un atto dovuto da parte mia dal momento che i risultati non sono venuti. Ho parlato con il presidente e di comune accordo abbiamo optato per questa scelta?.
“Ho ritenuto opportuno prendere questa decisione, con grande rammarico da parte di tutti, anche per una questione di dignità personale, dal momento che ho fallito sugli obiettivo prefissati ad inizio stagione. Tuttavia non abbandono del tutto l’Acquaviva, essendo membro della società, darò una mano al settore giovanile?, ha concluso Travaglini.
E pensare che il Giudice Sportivo aveva ridotto la sua squalifica di quattordici mesi: dal 31 dicembre 2007 al 31 ottobre 2006.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)