SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al 90° la Salernitana arpiona una vittoria fondamentale per la sua classifica. Non è stato facile per i granata venire a capo del Lumezzane, avversario stasera, allo stadio Arechi, nel posticipo della 23esima giornata del C1/A. Cinque reti hanno fatto da corollario ad una gara vivace e combattuta sino alla fine.
Si portava in vantaggio la squadra di casa che al 12’ con Araboni sfrutta un’indecisione difensiva dei lombardi. La compagine di mister Rossi si rifaceva sotto e al 17’ ristabiliva le sorti dell’incontro col solito Matri, bravo a infilzare Ambrosio con un preciso rasoterra partito poco al di fuori dell’area di rigore. Ancora avanti i granata che al minuto numero 37 concretizzavano un bel gesto atletico del ritrovato Di Vicino.
Nella ripresa, al 20′, il Lumezzane siglava la rete del 2 a 2: Macri bis, in spaccata, bruciava sul tempo Criaco. Si proseguiva con le due formazioni alla disperata ricerca del gol. Lo trovava la Salernitana al 90°: una punizione di Di Vicino veniva intercettata dalla testa di Vastola, il quale batteva il portiere del Lumezzane regalando a mister Cuoghi tre punti di platino.
Di seguito riportiamo la classifica aggiornata del girone A dopo il posticipo di stasera.
Genoa 43*, Spezia 40, Padova 39, Monza 38, Teramo 37, Cittadella 31, Salernitana 31, Novara 30, Pavia 30*, Pro Patria 30, Pro Sesto 30, Giulianova 29, Pizzighettone 26, Ravenna 25, San Marino 23, Lumezzane 22, Samb 22, Fermana 13.
* una gara in meno

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 404 volte, 1 oggi)