MILANO – La ventiseiesima edizione del più importante appuntamento fieristico mondiale dedicato al turismo italiano, e rassegna completa della migliore offerta internazionale, ospita quest’anno ben 5000 espositori, dei quali 1600 internazionali, tra i quali enti di promozione del territorio, consorzi e associazioni di categoria, catene alberghiere, tour operator, agenzie e molti altri attori del sistema turistico.
L’ampio stand della Regione Marche, nell’ambito del quale il Consorzio espone le sue produzioni, è quest’anno articolato in differenti zone: tra queste, ampio spazio all’enogastronomia con le zone ristorante, cucina ed enoteca. Postazioni pc e aree informative danno ai visitatori la possibilità di ottenere tutte le informazioni richieste sul territorio marchigiano. Un’efficace articolazione dello stand anche in apposite aree dedicate alle province marchigiane dà inoltre la possibilità di approfondire la conoscenza dei peculiari territori e delle loro tipicità, tra natura, cultura, arte, artigianato e gastronomia.
Il Consorzio ha avuto quest’anno la disponibilità di un ampio spazio per esporre le produzioni tipiche delle proprie botteghe associate, tra le quali ha proposto le splendide maioliche di Luciano Cordivani e di Augusta Schinchirimini, i mosaici artistici di Germano Vitelli, i merletti a tombolo di Confezioni Gisa, i bronzi e gioielli della linea dedicata all’antico popolo dei Piceni, realizzata in collaborazione dagli artigiani e designer del gruppo del Consorzio Piceni Art For Job.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)