Grottammare-Real Montecchio 0-0
GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, Costanzo, Fusco, Pulcini, Traini, Vergari (59’ Puglia), Marcucci, Ludovisi, Di Matteo (78’ Gasparoni), Adiamoli (82’ Di Martile) All. Amaolo
REAL MONTECCHIO: Celeste, Pupita (76’ Di Pietro), Grelli (64’ Mazzoni), Bolzon, Passeni, Pavison, Casoli, Vaira, Calin, Fata (64’ Biondini), Marinelli All. Gaudenzi
ARBITRO: Gallinelle di Foligno
RETE: 68’ Ludovisi rig.
GROTTAMMARE – Importantissimo successo del Grottammare nella gara salvezza disputata al Pirani contro il Real Montecchio. La vittoria corona un buon periodo che la squadra di mister Amaolo sta attraversando. Infatti le partite giocate con il trittico abruzzese, terminate con tre pareggi, era avaro per i grottammaresi che meritavano la conquista di sette punti. Oggi la sorte ha voluto dare una mano al Grottammare conducendolo al successo ai fini della salvezza. È stato il rigore di Ludovisi a decidere il derby marchigiano. Correva il 67’ quando su una punizione battuta da Marcucci la sfera colpiva il braccio di Pupita il quale aveva i piedi in area di rigore. Il guardalinee ha ravvisato l’arbitro, momenti concitati finchè dopo le dovute consultazioni il direttore di gara assegnava il penalty al Grottammare. Ludovisi realizzava con il pallone che sbatteva sul palo interno prima di entrare in rete.
La squadra di mister Amaolo ha disputato un buon primo tempo collezionando due ghiotte occasioni. Al 29’ tocco di Di Matteo per Ludovisi che davanti al portiere concludeva malamente con la sfera di poco alta. Al 38’ punizione di Marcucci, sul cross svetta la testa di Traini con la palla che si stampa sulla traversa e poi termina fuori. Gli uomini di Gaudenzi non si rendono mai pericolosi solo nel secondo tempo al 79’ quando in mischia un tiro di Di Pietro viene respinto, la palla viene ripresa da Marinelli con Cocciardo che salva sulla linea.
Capovolgimento di fronte, Ludovisi di testa incrocia il sette ma Celeste è abile a togliere la sfera. Domenica ad Urbino si giocherà un altro importante scontro salvezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)