SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al termine di Samb-Ravenna il solo Emilio Docente si presenta davanti a telecamere e taccuini per commentare l’ennesimo, deludente pareggio casalingo per la squadra di Giuseppe Giannini. A tenere banco, naturalmente, è l’azione dell’ultimo minuto (94°), che ha visto protagonista proprio l’ex Avellino, capace di spedire la palla alle spalle del portiere giallorosso, con una bella rovesciata, dopo una concitata azione nel cuore dell’area di rigore romagnola. Il signor Stefanini di Livorno ha ritenuto però opportuno annullare la rete rossoblu.
Il diretto interessato rivela: “L’arbitro mi ha detto di avere visto una mia trattenuta ai danni di Anzalone, il quale però mi ha confessato di non avere subìto nessun fallo. Gol validissimo. C’è grande rammarico da parte nostra perché con questi tre punti in classifica avremmo fatto un bel balzo in avanti e invece dobbiamo commentare una situazione davvero critica. Però non possiamo stare qua a recriminare, ma pensare solo alla prossima gara contro la Fermana. Adesso si fa dura; anche oggi ho avuto iverse occasioni da rete, ma non son riuscito a sfruttarle. Il parapiglia finale? – conclude il centrocampista rivierasco – E’ vero che bisognerebbe stare sempre calmi, ma in certi momenti è molto difficile?.
In casa romagnola, il difensore Alessio Ballanti, palesa soddisfazione per il punto raccolto sul campo di una diretta concorrente per la salvezza. “Era una partita molto sentita, siamo riusciti a chiuderci bene dietro. Non era facile giocare contro una squadra che sta attraversando un periodo piuttosto difficile, forse avremmo potuto fare di più. Ma può andar bene anche così?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)