GROTTAMMARE – Purtroppo siamo consapevoli che a Grottammare c’è una amministrazione poco “illuminata?.
L’impegno massimo di questa giunta è concentrato sulla propaganda, ma a fronte di tante uscite sulla stampa ci sono poche attività utili e tangibili.
È il caso dell’impegno ecologico, dove si mostrano bandiere e bandierine, manifestazioni a favore delle nuove fonti energetiche, adesioni alla giornata del risparmio, attività che poi non vengono supportate da efficienti scelte politiche.
I nostri cari ecologisti da salotto non sono in grado di produrre nessuno strumento che intervenga seriamente per incentivare il risparmio energetico, al contrario approvano veri e propri scempi edilizi.
Qualche anno fa proposi una mozione, per mettere allo studio degli incentivi alle costruzioni ecologiche, che senza motivi validi – tranne che essere stata proposta dalla minoranza – fu clamorosamente bocciata.
Ora ripropongo quella mozione in maniera ampliata, desideroso di vedere se ancora verrà bocciata.
Di fatto si propone di convocare la commissione urbanistica (commissione consiliare) invitando degli esperti, ed i tecnici comunali, per mettere allo studio degli incentivi ecologici come ad esempio:
• Premio in volumetria in più per le nuove costruzioni che saranno munite di impianto fotovoltaico.
• Premio in volumetria per le costruzioni nuove o in ristrutturazione che avranno degli impianti per il recupero ed il ciclico dell’acqua.
• Scorporo dalla volumetria per lo spessore dei muri perimetrali che va da 30 ai 50 cm.
Da considerare che questi esempi sono atti ad ammortizzare parte dei costi di realizzazione degli impianti semplicemente concedendo modiche quantità di volumetria, quindi senza che il comune esborsi del denaro, un irrisorio impatto ambientale a fronte di un forte sostegno ecologico.
Sicuramente altre proposte arriveranno dagli esperti, che insieme ai tecnici comunali dovranno valutare anche la convenienza e la fattibilità di ogni incentivo.
Non saranno ne proclami ne la propaganda a rendere più ecologiche le abitazione del futuro, ma una classe politica illuminata.
*Consigliere Comunale Alleanza Nazionale

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 483 volte, 1 oggi)