SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Risolto positivamente l’esordio ai Campionati Nazionali delle squadre di serie A, Jessica e Joelle Mattoni, divise tra la palestra Bice Piacentini di San Benedetto, il Palarossini di Ancona e la palestra Baldassarri di Porto San Giorgio, preparano la seconda prova, fissata per il prossimo 18 febbraio, in quel di Viterbo. Il programma sarà il medesimo della precedente gara: le sorelle Mattoni raggiungeranno il Veneto, dove si alleneranno con Ardor Padova e Spes Mestre, solo qualche giorno prima.
Ma la World Sporting Academy segue anche le atlete più piccoline, in vista di altri impegni, a medio e lungo termine. Sarah Christel Mattoni per esempio, fresca di partecipazione al 20° Campionato Italiano per Rappresentative Regionali di Ostia, svoltosi lo scorso 5 febbraio (l’atleta rivierasca ha gareggiato con la compagine marchigiana di kumite femminile), ha segnati in agenda due appuntamenti di un certo rilievo,: quello del prossimo 19 febbraio, a Casette D’Ete, dove avranno luogo le qualificazioni al Campionato Italiano Individuale di Kata; e quello in data 5 marzo, a Monteccasiano, in ordine alla fase di qualificazione per il Campionato Italiano Assoluto di kumite.
La società sambenedettese sta peraltro continuando l’opera di allestimento in ordine alle squadre di serie C. Per la prossima primavera vedremo all’opera la squadra composta da Francesca Mattioli, Elena Coccia e Margherita D’Agostini, mentre non prima della stagione agonistica che verrà avremo la possibilità di ammirare l’altra squadra, dove troviamo Elisa Lauri, Sofia Camela e Gaia Pagliarini, unitamente a qualche riserva, ancora da valutare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 723 volte, 1 oggi)