SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 15 febbraio, in occasione di un’udienza generale dal Pontefice, le classi quinte dell’l’istituto “Fazzini-Mercantini” di Grottammare e Ripatransone doneranno a Benedetto XVI un piatto in maiolica progettato e decorato a mano dallo Studio d’Arte “A. Schinchirimini” di San Benedetto del Tronto.
Il piatto, un’opera dallo stile classico del diametro di 40 centimetri, rappresenta il martire San Benedetto, incorniciato da una raffinata decorazione tipica ascolana.
Già nel 1997 Augusta Schinchirimini ha realizzato un’anfora classica che raffigurava la Natività e i Re magi, opera donata a Papa Giovanni Paolo II in occasione del suo compleanno.
L’artista sambenedettese è diplomata presso l’Istituto d’arte di Ascoli Piceno (sezione artigrafiche) e ha insegnato per dieci anni nei corsi di formazione professionale CEE, come esperta nella decorazione della ceramica. Tra i riconoscimenti ottenuti dalla Schinchirimini ricordiamo la recente esposizione ai magazzini Harrods di Londra, nel mese di agosto 2005.
Gli alunni del Fazzini-Mercantini sono accompagnati in Vaticano dal dirigente scolastico professoressa Silvia Fazzini, il parroco Don Roberto Melone, Pina Mozzoni e due rappresentanti di istituto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)