SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Dalfresco Virtusamb, venerdì 10 febbraio, perde a Sant’Elpidio a Mare un incontro condizionato dall’incompetenza arbitrale.
La gara: dopo appena 2 minuti di gioco un’entrata del portiere locale metteva fuori giuoco Andrea Fanesi che doveva uscire senza poter rientrare. Da valutare l’entità del suo infortunio.
Tornando alla cronaca i locali su una disattenzione difensiva andavano in vantaggio. Dopo appena 2 minuti raddoppiavano. I sambenedettesi cercavano di rientrare in partita e Talamonti s’inventava un euorogol alla Recoba accorciando le distanze.
Joe Palestini, che sembrava non voler essere da meno, s’inventava la rete del pareggio. Iniziava lo show dell’arbitro che non sanzionava con l’ammonizione il fallo di un giocatore del Sant’Elpidio ai danni di Talamonti e che poi, a 30 secondi dal fischio della fine del primo tempo concedeva un’inesistente punizione che veniva realizzata portando gli elpidiensi in vantaggio. Nel secondo tempo mister Addarii faceva entrare il funambolico Domè Ricci e il giovane Piergallini ma ancora su uno svarione difensivo arrivava la 4 rete dei locali. Bomber Fares accorciava sul 4-3 ma mentre la Virtusamb tentava di rientrare in partita i locali usufruivano di un calcio d’angolo molto discutibile e siportavano sul 5-3.
Rammarico per i sambenedettesi in virtù delle sconfitte interne delle sei squadre in corsa per i play-off. L’unica consolazione, in settimana, del nuovo acquisto Gennaro Grillo, ex Samb.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 373 volte, 1 oggi)