SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Meglio dell’anno passato. La Maratona sulla Sabbia, giunta oramai alla quarta edizione, domenica 12 febbraio ha appassionato i presenti – in buon numero a dispetto del freddo pungente – con il solito mix: la passione e, perché no, la simpatia dei partecipanti. Ben 260, di cui 34 donne. E tra i maratoneti nostrani e non – la colonia di stranieri contava lo spagnolo Del Moral Arroyo Gonzalo (vincitore), un britannico, Wilson Mark, un tedesco, Pink Gunter, un italiano residente in Svizzera, Calà Cataldo, e nove ungheresi, iscrittisi all’ultimo momento e ospitati a spese dell’ASD Maratoneti Riuniti del presidente Francesco Capecchi – sono spuntati simpatiche parrucche, abiti strampalati e accessori bizzarri, a dimostrazione del fatto che prima ancora dell’agonismo viene il divertimento.
La 42 km che, ahinoi, ha visto l’assenza di Francesco Capecci – l’immarcescibile maratoneta rivierasco è stato bloccato da un infortunio risalente allo scorso ottobre -, è partita alle 9 di domenica scorsa dall’area dell’ex camping e si è sviluppata verso sud, nella fattispescie verso l’Hotel Sunrise di Porto d’Ascoli, ‘toccando’ la foce del torrente Albula. Un percorso ripetuto cinque volte.
Per gli uomini ha tagliato il traguardo per primo lo spagnolo Del Moral Arroyo Gonzalo, dopo 2:39’05’’ – Giorgio Calacaterra, altro assente illustre, aveva fatto meglio con un tempo pari a 2:36’04’’ -, mentre per le donne ha vinto per il secondo anno consecutivo Maria Grazia Navacchia, che ha coperto l’intero percorso in 3:18’39’’, dunque leggermente in ritardo rispetto alla passata edizione (3:12’09’’).
Tra le novità della Maratona di quest’anno le premiazioni: per la categoria maschile sono stati premiati i primi cinque assoluti e i primi cinque di ogni categoria; per la categoria femminile invece, le prime quindici assolute. Curiosa coincidenza: Mario Ardemagni e Paola Zaghi, secondi nelle rispettive categorie, l’anno passato erano saliti sul terzo gradino. Qquest’anno invece terzi sono arrivati Mario Fattore e Maria Luisa Costetti. Ancora: Daniele Giusti ed Enrico Vedilei, rispettivamente quarto e quinto per gli uomini; Anna Partemi e Luigina Rosati nelle medesime posizioni, ma per le donne. Di seguito i tempi fatti registrare dagli atleti sopraccitati.
Uomini
1- Arroyo Gonzalo (2:39’05’’)
2- Mario Ardemagni (2:41’00’’)
3- Mario Fattore (2:44’47’’)
4- Daniele Giusti (2:54’27’’)
5- Enrico Vedilei (2:57’15’’)
Donne
1- Maria Grazia Navacchia (3:18’39’’)
2- Paola Zaghi (3:27’05’’)
3- Maria Luisa Costetti (3:31’34’’)
4- Anna Partemi (3:37’35’’)
5- Luigina Rosati (3:47’58’’)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 614 volte, 1 oggi)