SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un clandestino rumeno di 35 anni è stato fermato dai carabinieri ad Acquaviva Picena è subito avviato al rimpatrio. A suo carico pendeva un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Ascoli Piceno.
A Monsampolo i carabinieri del nucleo di Spinetoli hanno arrestato due pregiudicati perché trovati in possesso si sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. Si tratta di un 45enne residente a Castel di Lama e di un 34enne residente ad Ascoli Piceno.
Infine ad Offida i militari dell’Arma hanno fermato un uomo originario della ex Jugoslavia perché al volante di un’auto priva di assicurazione R.c.a. in quanto contrassegno e polizza sono risultati falsi. L’auto è stata sequestrata e il conducente denunciato all’autorità giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 540 volte, 1 oggi)