SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 4 febbraio Jessica e Joelle Mattoni si sono esibite in quel di Mortara, nel Pavese, dove andavano in scena i Campionati Nazionali di squadre femminili e maschili di serie A1 e A2. Le sorelle Mattoni hanno gareggiato per Ardor Padova e Spes Mestre, i due club ai quali le atlete sambenedettesi sono andate in prestito, facendosi onore, fianco a fianco con i maggiori ginnasti del panorama nazionale. In mezzo ai Morandi, ai Pozzo, alle Bergamelli e alle Ferrari, Jessica e Joelle hanno effettuato la prima delle cinque prove che da qui al prossimo maggio, potrebbero portarle alla finale nazionale che si svolgerà a Modena – le precedenti tappe: a Viterbo, il 18 febbraio, a Parma, il 4 marzo e a Busto Arsizio, il 22 aprile. Tornando alla prova di Mortara, Joelle, che ha gareggiato con la Spes Mestre, ha esordito sui quattro attrezzi, mentre Jessica, nelle fila dell’Ardor Padova – club che tra l’altro al termine della manifestazione si è classificato quarto (prima l’Artistica Trieste ‘81, secondo la Brixia di Brescia e terza la Romana di Roma) – ha effettuato un ottimo volteggio.
Primo bilancio in casa Mattoni, con Jean Carlo, presidente e allenatore della Word Sporting Academy, che palesa tutta la propria soddisfazione: “Siamo felici e orgogliosi per l’esordio delle nostre atlete. Una vetrina importante, quella di Mortara, che le nostre atlete hanno saputo sfruttare al meglio?.
L’appuntamento è per il prossimo 18 febbraio: a Viterbo è in programma la seconda prova.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 601 volte, 1 oggi)