SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era ricercato dalla scorsa estate per aver commesso alcuni furti su autovetture: è finito in manette oggi G.C., pregiudicato 30enne originario di S.Benedetto, fermato in pieno centro da due carabinieri di quartiere che operano nei pressi della stazione ferroviaria. Sul giovane pendeva un ordine di custodia cautelare per furto aggravato in concorso.
I militari stavano svolgendo l’ordinaria attività di controllo quando hanno riconosciuto il giovane, immediatamente fermato e tratto in arresto.
Nel corso di un’altra operazione, una motovedetta dei carabinieri di S.Benedetto, durante un controllo effettuato nei locali del mercato ittico, ha rilevato diverse irregolarità commesse da due aziende di import-export di prodotti ittici, in violazione della normativa sanitaria e di quella sulla commercializzazione di pesce fuori misura.
I militari hanno disposto l’immediato sequestro di 3 quintali di vongole e 20 kg. di novellame. Cinque persone, tra i responsabili delle due aziende, sono state denunciate.
Le vongole sono state reimmesse in mare per il ripopolamento delle risorse ittiche, secondo quanto dispone la normativa vigente, mentre il novellame è stato devoluto in beneficienza ad un’associazione onlus del luogo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)