SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo il collaudo delle banchine al porto di San Benedetto, realizzate con le risorse messe a disposizione dalla Regione Marche, parte ora la fase istruttoria per la concessione dell’area della darsena turistica.
Linee guida e indirizzi per la concessione e gestione dell’area, sono state individuate in un accordo, preso oggi tra Regione, Comune di San Benedetto del Tronto e Autorità marittima, in una riunione tenutasi presso l’assessorato regionale al Turismo.
L’area della nuova darsena, infatti, dovrà essere gestita da un unico concessionario secondo specifici criteri fissati dalle pubbliche amministrazioni.
“Un atto significativo, all’insegna della piena collaborazione istituzionale – ha commentato il vicepresidente e assessore regionale al Turismo, Luciano Agostini- che consentirà di rendere funzionale quest’area, importante per implementare la ricettività turistica a San Benedetto, sia nel settore del diporto nautico stanziale che in quello di transito. I criteri individuati, infatti, permettono di garantire un’efficace gestione della darsena, aumentare le potenzialità del porto turistico, valorizzare la vocazione della città, assicurando nel contempo una fruizione anche pubblica.?
In particolare i soggetti interessati, potranno richiedere la concessione dell’area sulla base di un progetto per la gestione di servizi attinenti l’ormeggio, uniformandosi agli indirizzi stabiliti.
Tra le altre modalità a cui dovrà attenersi il potenziale concessionario, la riserva di un’area, individuata in quella vicina allo scalo d’alaggio, destinata ad uso pubblico generale; la riserva di una fascia di terreno lungo le banchine destinata al transito veicolare, la realizzazione di opere minime per la realizzazione di servizi accessori alla gestione (servizi igienici e rimessaggio dei natanti). Infine è previsto tra gli indirizzi, anche la possibilità di posizionare ulteriori pontili galleggianti per aumentare la capacità recettiva di ormeggio nella darsena.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 261 volte, 1 oggi)