MONTEPRANDONE – L’Amministrazione Comunale di Monteprandone, in base al Decreto del Ministro per le Attività Produttive del 25.01.2006 invita i cittadini a ridurre la temperatura degli edifici di 1 grado centigrado, fatta eccezione per gli edifici rientranti nelle categorie di cui all’art. 3 del D.P.R. 412/1993, ovvero la temperatura massima è stabilita in 19°C + 2°C di tolleranza fino al 28 febbraio 2006.
A tal proposito il Ministero ha trasmesso un decalogo, consultabile sul sito del Comune, contenente i consigli e le indicazioni di massima per un razionale utilizzo degli elettrodomestici e dell’energia elettrica e termica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 337 volte, 1 oggi)