SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il giorno inaugurale della mensa Caritas e del poliambulatorio è iniziato, sabato, in tarda mattinata, con la benedizione di Mons. Gervasio Gestori ai presenti, tanti, tra i quali Massimo Rossi, Pietro Colonnella, Gianluigi Scaltritti, Carlo Iappelli, Domenico Martinelli, Gino Gasparretti, Gabriella Ceneri, Sandro Donati, Gabriele Franceschini, Marco Lorenzetti e il responsabile Caritas Italia, don Giancarlo Perego. E’ seguita la cerimonia del taglio del nastro e una sentitissima messa .
Il direttore della Caritas, il diacono Umberto Silenzi ha doverosamente ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di parte della “casa della Carità? quindi l’amministrazione comunale, la Fondazione Carisap, nella persona del suo presidente, Vincenzo Marini Marini, i cattolici che hanno donanto il loro 8x mille alla Chiesa, il Gran Priorato dei Cavalieri di Malta, la Rounde Table 27, Patrizia Mercuri, che ha dipinto una “ultima cena? su olio appesa ora ad una parete della mensa, Dante Pulcini che ha donato una statua lignea della Madonna e il gruppo Classe ’59.
Dei ringraziamenti particolarissimi sono andati poi anche ai numerosi volontari presenti e assenti, medici, infermieri, operatori del centro di ascolto e della mensa.La cerimonia di inaugurazione si è conclusa con un piacevolissimo pranzo a buffet preparato dagli allievi dell’Istituto Alberghiero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 344 volte, 1 oggi)