SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due episodi hanno funestato la domenica numero ventuno in terza serie. Riportiamo integralmente le notizie apparse dal sito datasport.it.
Qui Salerno – Secondo indiscrezioni, alcuni giocatori del Pavia (C1/A) sarebbero stati aggrediti prima della gara con la Salernitana. Non ancora identificati gli autori dell’episodio che sarebbe accaduto, intorno alle 13.15, in prossimità dello spogliatoio dello stadio Arechi. Ad avere la peggio (un paio di schiaffi) l’ex granata, Chianese. L’attaccante del Pavia, insieme ai suoi compagni, hanno denunciato l’accaduto alla terna arbitrale prima di scendere in campo.
Il Pavia ha presentato riserva scritta al direttore di gara per poter invalidare la gara. Dalla sponda opposta non arriva nessun commento ufficiale se non la battuta, in sala stampa, di mister Cuoghi: “Forse sapevano già di perdere?”. L’allenatore della Salernitana ha dichiarato di non aver visto nulla.
Qui San Marino – Situazione tesa in casa del Ravenna, sconfitto ieri dal San Marino in trasferta per 1-0. Alla fine della partita, fuori dagli spogliatoi, i tifosi giallorossi hanno contestato pesantemente la propria squadra e il tecnico Paolo Dal Fiume. Sassi sono stati lanciati contro il pullman della squadra.
Il Ravenna, terz’ultimo in classifica, finora ha raccolto 21 punti in 21 partite, frutto di appena 5 successi e 6 pareggi, a fronte di 10 sconfitte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 449 volte, 1 oggi)