Joints B.C. San Benedetto-San Severino 79-65
JOINTS BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Stirpe (p. 4), Riccardi (p. 9), Castracani (p. 27), Valori (p. 6), Ferrotti (p.8), Ciccorelli (p.3), Ciardelli (p.12), Mattioli (p.10), Pelletti, Albertini. All. Reggiani.
SAN SEVERINO: Ciclosi (p. 4), Ercoli (p. 7), Menconi (p. 3), Pignotti (p. 19), Callepi (p. 8), Pecile (p.22), Scagnetti, Romagnoli (p. 2), Sileoni, Piloni. All. Falsi.
Arbitri: Ciaccafava e Balletti.
Parziali: 15-17, 40-32, 59-42.
S. BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri pomeriggio la Joints Basket Club San Benedetto è tornata alla vittoria, battendo il San Severino; gli uomini di coach Reggiani in questo modo salgono a quota 26 punti in classifica.
Di scena al PalaSpeca per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie C2, i rossoblu hanno superato i maceratesi per 79-65, al termine di una gara in discussione soltanto nel primo quarto di gioco. Tra i padroni di casa, ottima la prova del neoacquisto Castracani, autore di 27 punti. All’inizio del match la Joints subisce le entrate di Pecile, e ci vuole proprio un ottimo Castracani per restare agganciati agli ospiti (15-17). Il copione cambia nel secondo quarto, quando i rivieraschi, trascinati dal play Riccardi, mettono in difficoltà la difesa sanseverinate, con un parziale di 10 a 0 dopo quattro minuti e una infinità di rimbalzi difensivi conquistati e una buonissima percentuale di realizzazione raggiunge il massimo vantaggio a + 14. Alla sirena di metà partita la Joints è avanti 40 a 32.
Al rientro sul parquet la Joints non molla e prova subito a chiudere il discorso. La concretezza di Mattioli e le giocate di Ciardelli fanno la differenza sotto canestro, e il logico risultato è un parziale di 19-10 che, di fatto, assicura i due punti alla formazione rivierasca (59-42).
Nell’ultimo quarto San Severino prova a rifarsi sotto, arrivando fino a -8, ma Castracani fa ancora buona guardia. L’espulsione del tecnico ospite Falsi costituisce così l’unico episodio degno di nota nei minuti finali.
“Una vittoria fortemente voluta che riscatta le due sfortunate sconfitte esterne e che ci rilancia in classifica – commenta il coach della Joints Basket Club, Andrea Reggiani -. Da domenica dovremmo poi recuperare anche Belelli, e questa è sicuramente un’ottima notizia, poiché ci consentirà di tornare a giocare a ranghi quasi completi?.
Il prossimo match vedrà i rossoblu di scena sul campo del Chiaravalle, battuto all’andata grazie a un fulminante contropiede di Domenico Valori a fil di serena del supplementare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)