SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fischi ad ogni tocco di palla e applausi denigratori al termine della sfida persa dalla Samb con il Monza. Il popolo rossoblu ha espresso la propria rabbia con gesti significativi e parole taglienti.
Come nel caso di Vittorio Brasiliano: “Soldini deve tirare fuori i soldi freschi se vuole che questa squadra decolli. Vorrei capire perché Colonnello non è stato schierato. Se deve andar via, Giannini lo poteva far giocare come sua ultima partita�?.
Dello stesso parere Ennio Maroni, che non risparmia critiche: “Fino ad ora sono state fatte solo promesse. E i fatti dove sono finiti? Come sempre siamo alle solite. Mi auguro solo che Soldini inizi a portare qualche frutto o altrimenti la situazione degenera ulteriormente�?.
Più pacato l’ex Presidente della Provincia Pietro Colonnella: “Dopo questa sconfitta bisogna fare un momento di riflessione profonda e salvare quel poco che c’è da salvare anche se il tempo non c’è. La città deve stringersi attorno alla squadra anche quando si incappa in simili sconfitte. È d’obbligo salvare l’onore di una squadra come la Samb�?.
Più fiducioso Massimiliano Mora: “La Samb ha provato a tentare la trappola del fuorigioco sco scarsi risultati. I primi due gol incassati ho visto una difesa in bambola. Di questa squadra salverei solo De Rosa, Macaluso e Yantorno, il resto non serve. Per rullii non deve fare la prima donna, qualche volta la palla va passata al compagno. Comunque non demordo, sono convinto che ci salveremo�?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)