MONTEPRANDONE- Era un momento in cui non c’erano clienti all’interno della filiale della Banca Picena Truentina in via XXIV Maggio a Centobuchi. Intorno alle 11,15 tre malviventi con il volto nascosto da passamontagna hanno fatto irruzione all’interno della banca e hanno minacciato i dipendenti con dei taglierini. Per fortuna non si sono verificati episodi di violenza gratuita.
I rapinatori si sono fatti consegnare l’intera somma che era presente al momento nelle casse; l’importo esatto è ancora da quantificare ma è sicuro che sia superiore ai 15.000 euro. I tre sono poi scappati a bordo di una Fiat Punto di colore bianco che è stata poi ritrovata non molto lontano da Centobuchi. Ad un controllo dei Carabinieri, si è scoperto che l’autoveicolo risulta essere stato rubato la scorsa notte nel territorio di Ascoli Piceno.
Nell’indagine sui rapinatori fuggitivi sono coinvolti i Nuclei Operativi dei Carabinieri di Ascoli, di San Benedetto del Tronto e di Monteprandone. Sono tuttora in corso di attuazione le verifiche del caso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)