SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb che deve trovare la vittoria dopo 11 partite senza la gioia dei tre punti si è allenata, questo pomeriggio, al buon vecchio Campo Europa, per evitare di rovinare il prato del “Riviera delle Palme? e, assieme, per distrarre almeno un giorno le caviglie dei calciatori dal prato sintetico del “Ciarrocchi?.
Mister Giannini però ha mescolato le carte: impossibile decifrare quale sarà la squadra titolare in vista di domenica, anche se è possibile fare delle deduzioni. In difesa è stato proposto, con la casacca blu, in quello che dovrebbe restare un modulo a tre, un terzetto formato da Zanetti (centrale), Zini (a sinistra) e Macaluso (a destra): e questo sembra un punto fermo.
Il pacchetto del centrocampo presumibilmente titolare è stato però schierato con le riserve: De Rosa, Bagalini, Yantorno e Berardi, con la casacca gialla. Per contro, i tre attaccanti che possono lottare per una maglia da titolare hanno giocato assieme (casacca blu): Scandurra centravanti, Docente attaccante schierato alla destra, Perrulli a sinistra.
La difficoltà nel decifrare la formazione che domenica affronterà il Monza nasce dal fatto che il schierare un tridente offensivo sembra in contrasto con l’uso di Berardi come trequartista. È più probabile che Giannini schieri inizialmente Scandurra più una seconda punta davanti al fantasista ex Bari. Il secondo attaccante potrebbe essere Perrulli, poiché Docente non ha ancora la tenuta fisica per reggere novanta minuti.
La formazione con la casacca blu si è imposta per quattro reti a zero, con tripletta di un convincente Scandurra e rete di Yantorno.
Era assente De Pascale, ancora influenzato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 828 volte, 1 oggi)