I parametri di tipo quantitativo – la misurazione del PIL, dell’indice di produttività o dei consumi, ecc. -ci racocntano solo una parte della realtà italiana.
In tale ottica, L’ambizione è quella di offrire un punto di vista diverso, critico, attraverso un progetto pilota che dalla Provincia di Ascoli Piceno possa espandersi anche alle altre Province italiane, dando vita ad una lettura organica e complessiva della qualità dello sviluppo e della vita in Italia. La Provincia di Ascoli Piceno, sempre molto sensibile verso la costruzione di un’economia diversa, in cui vi siano al centro la qualità dello sviluppo e politiche e valori capaci di promuovere l’uguaglianza, diritti e benessere, attraverso tale studio, frutto della collaborazione con la Campagna “SBILANCIAMOCI!”, vuole definire un nuovo progetto per il territorio Piceno ed i suoi abitanti che, tenendo conto diverse problematiche, individui soluzioni capaci di dare risposte all’inquietudine di tutti i settori sociali ed economici prospettando un “futuro sostenibile?.
La conferenza stampa/tavola rotonda di presentazione del Rapporto sulla Qualità dello Sviluppo della Provincia di Ascoli Piceno si terrà mercoledì 1 febbraio, alle ore 10,30
presso la Sala Consiliare della Provincia di Ascoli Piceno.
Interverranno all’incontro Massimo Rossi (Presidente Provincia Ascoli P.), Alessandro Messina (Comune di Roma), Emidio Mandozzi (Assessore Provinciale), Giulio Marcon (portavoce Campagna Sbilanciamoci!), Mario Pianta (Docente Università di Urbino), Ugo Ascoli (Assessore Regionale). Coordina: Avelio Marini (Assessore Provinciale).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)