CUPRA MARITTIMA – Un operaio meccanico di 38 anni, A.V., originario di Cupra Marittima, è stato trovato morto all’interno di una cabina sulla nave mercantile “Massilia” ormeggiata nel porto di Genova. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che avrebbero trovato una siringa vicino al cadavere. A dare l’allarme è stato un altro membro dell’equipaggio che ha trovato il corpo privo di vita.
Si indaga per stabilire le cause del decesso. Tra le ipotesi più accreditate è che si sia trattato di un’overdose.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 438 volte, 1 oggi)