SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anno nuovo, errori vecchi. Una Riviera delle Palme C/5 apparsa svogliata lascia per strada i tre punti e li dona alla rivale San Crispino, che ben volentieri non si fa sfuggire il generoso regalo. Alla fine di 2 – 3 sorride agli elpidiensi ma i sambenedettesi debbono fare un grosso “mea culpa?. Come mai? Semplice: i ragazzi di mister Brecciarolla hanno regalato un intero tempo agli ospiti che hanno sfruttato al meglio, con un po’ di fortuna, le poche occasione capitategli.
Nella prima frazione di gioco, il primo quarto d’ora era un monologo rossoblu che tuttavia non produceva segnature ma solo due pali ed un salvataggio sulla linea di porta degli ospiti. Dopo di che, grazie ad una azione di rimessa, con relativa dormita difensiva dei rivieraschi, il S.Cripino si portava in vantaggio e per la Tecno era notte fonda. I rossoblu subivano un vistoso black out che rendeva tutto più facile agli ospiti che riuscivano a raddoppiare grazie un tiro, direzionato verso l’esterno, che tuttavia incocciava lo stinco di Di Battista e finiva in rete per il più classico degli autogol.
Nella ripresa, arrivava immediatamente la doccia fredda: l’estremo difensore rossoblu Scartozzi avanzava fino a centrocampo per sfruttare la superiorità numerica e far girar più velocemente il pallone. Ma un errato passaggio dello stesso serviva al pivot avversario una palla comodissima di indirizzare in rete. Sullo 0-3, mister Brecciarolla si giocava la carta Gasparrini, alla luce dei fatti in maniera tardiva, e la gara cambiava volto. Gasparrini non solo riusciva a tamponare le falle difensive con disinvoltura ma accorciava anche le distanze con un preciso tiro. Ci pensava poi Capriotti a realizzare la seconda rete dei rivieraschi. T
uttavia, vano era l’assalto per trovare il pareggio, nonostante il tempo a disposizione non fosso poco. Una sconfitta quindi che brucia, ma che deve far riflettere: la squadra è apparsa lenta, apatica. La speranza è che possa essere stata solo una serata storta e fin dalla prossima gara in terra ascolana (contro il Libero Sport) ci si possa rifare.
Formazione e voti: Scartozzi 5; Gasparrini 7; Paci 6; Di Battista 5; Sciamanna 5,5; Capriotti 5,5; Palmisio 5,5; Mastrantonio 5; Cannella 5. All. Brecciarolla.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)