SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizio d’anno col botto per la Pattinatori Sambenedettesi che, dopo essersi ben comportata nel corso del I Trofeo della Befana Indoor città di Avezzano, lo scorso 8 gennaio, ha portato a casa il Terzo Trofeo Nazionale Indoor città di Imola, organizzato dal locale gruppo di pattinaggio e svoltosi nelle giornate di sabato 14 e domenica 15.
La competizione, che ha visto gareggiare sia i ragazzi che le ragazze rivierasche, è risultata un vero e proprio trionfo: i nostri hanno ottenuto importanti piazzamenti in sedici gare su diciassette, rientrando tra le prime tre posizioni in dodici circostanze.
Sugli scudi diversi pattinatori. Sofia D’Annibale, che ha gareggiato per la categoria Ragazze, ha collezionato un primo posto nei 1.000 metri linea, un secondo posto nei 3.000 metri linea e un quarto posto nei 300 metri sprint. Nelle citate gare hanno centrato buoni piazzamenti, far le altre, pure Valentina Fede, Maria D’Annibale e Eleonora Di Emidio.
Atleta ‘pigliatutto’ anche Roberto Catalini, categoria Juniores maschile, in cima al podio nei 1.000 metri linea e secondo nei 5.000 metri punti e nei 300 sprint.
Merita menzione anche Giuliana De Blasio, categoria Allievi, la quale ha primeggiato nei 1.000 metri linea e si è classificata seconda nei 300 metri sprint e nei 3.000 metri punti. Nel corso delle citate gare si sono ben comportate pure Francesca Liberati e Giulia Lidori.
Bene ha fatto anche Riccardo Bugari, categoria Allievi, davanti a tutti nei 1.000 metri linea e nei 3.000 punti, il quale ha peraltro mandato a referto un secondo posto nei 300 metri sprint. Infine nota di merito per Claudio Naselli, categoria seniores, che nei 300 metri sprint è salito sul gradino più alto del podio.
Trofeo Città di Avezzano. Il prossimo impegno per la Pattinatori Sambenedettesi è previsto per le giornate di venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 gennaio, ad Avezzano, dove si svolgeranno i Campionati Italiani Indoor, per le categorie Juniores e Senior.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)