Fermana-Genoa Sciannimanico: “Non possiamo fare miracoli: anche col Genoa ce la siamo giocata, non abbiamo demeritato ed alla fine abbiamo perso piu` per demeriti nostri che per meriti dell’avversaria. Non ci doveva essere partita ed invece abbiamo avuto le nostre brave occasioni e forse c’era anche un rigore per noi?. Genoa in silenzio stampa.
Giulianova-Pizzighettone Giorgini: “Abbiamo dimostrato ancora una volta di essere una buona squadra. Anche oggi abbiamo giocato una buona gara e abbiamo trovato la vittoria senza troppi sacrifici. Bisogna comunque sottolineare la prestazione di Califano che è stato il protagonista di questa domenica”. Venturato: “E’ stata una pesante sconfitta, ma alla fine sapevamo di andare a giocare in un campo difficile. Giulianova è uno degli stadi più caldi della serie C e cercare una vittoria in questi campi è sempre molto difficile. Non abbiamo giocato però male. Peccato che nella ripresa, quando avevamo studiato bene l’avversario e stavamo cercando di recuperare il risultato e` arrivato il calcio di rigore che ha comunque chiuso i conti”.
Lumezzane-Cittadella Rossi: “Non ho nulla da rimproverare alla mia squadra. Mi rammarico degli errori dei più esperti, che sono inaccettabili”. Foscarini “Gara di carattere dopo lo svantaggio iniziale. La squadra non ha mai perso gli equilibri, bravi a capitalizzare le occasioni costruite”.
Novara-Salernitana Borgo, dg del Novara: “Abbiamo fatto alcuni errori che ci possono stare in una partita altamente intensa come questa. Abbiamo disputato una bella gara anche se il risultato non ci ha premiati. Sono contento che alcuni giocatori abbiano ritrovato il feeling coi tifosi, come Matteassi per esempio: non potranno che trarne beneficio.Complimenti alla Salernitana, una bella squadra tosta”. Cuoghi: “Abbiamo spinto molto, ma avevo alcuni giocatori acciaccati e altri assenti. E’ stata un’ottima gara, anche se il rigore dato ai novaresi mi sembrava più un merito della caduta che non un effettivo rigore. Buona squadra il Novara in ogni caso abbiamo dimostrato di esserlo anche noi, e finalmente abbiamo preso un gol, cosi’ non saremo piu’ condizionati dall’imbattibilita` di Ambrosio”.
Padova-San Marino Buglio: “Non si meritava la sconfitta per noi, considerando anche le occasioni per noi. Si vede che contro il Padova ci va male sui tiri da fermo”. Per Pellegrino “si è trattata della pattita peggiore del Padova. Solo una prodezza ha sbloccato il risultato, ma per fortuna abbiamo vinto. Penso infatti che si tratti di una vittoria importante, piu’ ancora della gara che ci aspetta col Genoa”.
Pavia-Teramo Assente Marco Torresani, indisposto per un improvviso attacco influenzale, negli spogliatoi si presenta solo l`allenatore del Teramo Marco Cari soddisfatto solo in parte per il risultato. “Non è stata un partita particolarmente bella – dice – ma non è certo facile giocare contro una squadra che trova subito il gol del vantaggio. Il Pavia ha impostato una gara scorbutica, coprendosi molto e ricorrendo spesso al fallo sistematico. Il bilancio del gioco però è tutto a nostro favore. Abbiamo avuto più possesso di palla, abbiamo avuto più occasioni, abbiamo preso una traversa e per me nella ripresa c’è stato anche un episodio da rigore a nostro favore. Abbiamo comunque raccolto un punto prezioso perchè ci permette di conservare la nostra posizione in classifica?.
Ravenna-Pro Patria Dal Fiume: “Abbiamo giocato male, loro hanno fatto la loro partita. Si muovevano bene e ripartivano. La contingenza ci ha portati ad una formazione arrangiata. Nel secondo tempo ci siamo sistemati ed abbiamo fatto meglio, ma nel momento più positivo per noi è arrivato il loro gol. Peccato”.
Discepoli: “I miei hanno interpretato bene la gara. Li abbiamo sorpresi con un modulo che non si aspettavano. Siamo stati bravi a operare un pressing a centrocampo che li ha messi in difficoltà, poi altrettanto bravi a sfruttare l`occasione che ci siamo creati”.
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)