SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Delicata e importante la sfida al Pirani che mette di fronte il Grottammare e il Tolentino. Senza lo squalificato Cocciardo, il team di mister Amaolo ha l’occasione di abbandonare la calda zona dei play out e imboccare – definitivamente? – la strada per la salvezza. All’appello manca il bomber Ludovisi per infortunio, Di Matteo è invece pronto a non farlo rimpiangere.
Vita dura per il Centobuchi. Innanzitutto ha l’obbligo di vincere l’incontro casalingo con il Real Vallesina per conservare la vetta, seppure in coabitazione con la Biagio Nazzaro. E a proposito di inseguitrici, la formazione di De Amicis deve sperare che Fossombrone Jesina incappino in una giornata storta.
La Cuprense affronta sul proprio terreno la Vis Carassai. Obiettivo primario, come dichiarato nei giorni scorsi dal tecnico Clerici, è raggiungere il prima possibile la salvezza e puntare, magari, a qualcosa di più. Entrambe le formazioni, appaiate a quota 22 in graduatoria, battaglieranno per un successo.
Voltare pagina. Il Porto d’Ascoli deve dimenticare in fretta la sconfitta di sabato con l’Atletico Piceno: al Ciarrocchi arriva la Stella di Franco Straccia. Gara delicata, una vittoria varrebbe un posto play off. Il tecnico Grilli deve rinunciare agli infortunati Capecci e Palanca, probabile il recupero di Marconi Sciarroni in attacco.
Sfida di cartello tra la Sangiorgese e la Ripa. Il tecnico Cesari, ancora in dubbio sulla formazione da schierare, non potrà utilizzare lo squalificato Valentini. Per il resto tutti a disposizione; i granata saranno di certo ben motivati e fiduciosi a fare risultato pieno, visti gli ultimi precedenti (sette punti in quattro gare).
Piove sul bagnato in casa dell’Acquaviva. A complicare la situazione ci ha pensato il Giudice Sportivo che ha squalificato per due anni il tecnico Travaglini. Oltretutto, in casa della Grottese, non saranno dell’incontro gli squalificati Desideri e Traini. Gli aranciocelesti conteranno sul rientro di Palanca e sui gol di Balletta per risollevare una classifica pericolante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 244 volte, 1 oggi)