GROTTAMMARE – La “Perla dell’Adriatico? non resta indietro sulle politiche della casa. Nonostante la nota difficoltà nazionale per la realizzazione di nuovi appartamenti popolari, a Grottammare è attualmente in programma la realizzazione di 61 nuovi alloggi popolari ed economici, nelle zone Bernini, San Biagio e Paese Alto (qui i lavori sono già partiti).
Per chi volesse concorrere all’assegnazione dei bandi di concorso per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica già presenti a Grottammare, è opportuno inviare le domande entro venerdì 24 febbraio all’ufficio Protocollo (piano terra del municipio) entro l‘orario di sportello (9.30-13.30). Vanno presentate in bollo utilizzando esclusivamente gli appositi moduli forniti gratuitamente dal Comune.
Per la compilazione delle domande o eventuali chiarimenti necessari l’ufficio Casa (primo piano, 0735.739223) e l’ufficio Relazioni con il pubblico (piano terra, 0735.739244) sono a disposizione del Comune nei consueti orari di ufficio.
Per quanto riguarda i requisiti che i cittadini che intendessero fare domanda devono avere, sono i seguenti:
– possedere la cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all’Unione europea o di altri Stati purché siano titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno ed esercitino regolare attività di lavoro;
– risiedere o avere la sede principale di lavoro in questo Comune non essere proprietari, usufruttuari, titolari di diritti di uso o di abitazione in qualsiasi località di un alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare;
– il proprio nucleo familiare non deve aver avuto nell’anno 2004 un redito convenzionale superiore a 13.094 euro
Altri requisiti e ulteriori dettagli in merito a quelli riportati sono contenuti all’interno del bando di concorso che è disponibile in Comune.
La graduatoria che andrà a formarsi avrà validità due anni a decorrere dalla pubblicazione sul Bur Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)