SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 22 gennaio, presso la Piscina Comunale di San Benedetto del Tronto, si svolgerà la I° prova del 19° Campionato Regionale di nuoto C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico), organizzato dall’Associazione Cavalluccio Marino, che detiene il merito di aver patrocinato il primo Campionato regionale di nuoto per disabili nelle Marche, nel lontano 1988.
Il Campionato regionale contemplerà dieci prove, cinque riservate al settore promozionale e cinque al settore agonistico; logisticamente non era più fattibile far gareggiare in concomitanza i due settori, ormai diventati molto numerosi (in totale più di 150 nuotatori).
Questa è la riprova della vitalità del movimento sambenedettese, che ogni anno avvia alla pratica sportiva e quindi all’autonomia personale tanti bambini/e e ragazzi/e con tanta grinta e voglia di confrontarsi al di là della loro problematica.
Un circuito sportivo molto speciale, adatto ad accogliere la volontà di esprimersi ed emergere nonostante qualche piccolo o grande svantaggio: le gare non hanno nulla di pietistico o assistenziale; gli atleti sono suddivisi in quattordici classi di difficoltà, nuotano senza alcun ausilio tecnico e sono passibili di squalifica da parte dei giudici F.I.N. come i loro colleghi normodotati.
Ora è dunque il turno della Cavalluccio Marino di San Benedetto del Tronto, che per prima quest’anno ospita le seguenti rappresentative societarie con atleti con handicap fisico, ovvero motorio, unitamente ai non-vedenti: Anthropos di Civitanova Marche, Futura Sport di Macerata, Arcobaleno di Ancona, Pol. Mirasole di Fabriano, Marche Nuoto di Jesi e Gente di Nuoto di Ascoli Piceno.
Gli istruttori del sodalizio locale con il responsabile tecnico Sonia Cava, entusiasmati dai recenti successi agli scorsi nazionali di Napoli (“16 podi su 21 gare!?) attendono i loro nuotatori al primo test stagionale. Dopo gli splendidi argenti a Napoli l’atleta Eller Ciarma è chiamato alla prima importante conferma. L’atleta di punta Sara Rivosecchi, chiamata a far parte della nazionale di nuoto CIP e forte di ben tre ori agli italiani, guarda ormai ben oltre i nostri confini, ma è giovanissima e ha ancora tanto tempo a disposizione per emergere, considerando anche i pressanti impegni scolastici. Gli altri atleti locali sono Damaso Di Emidio, Cicchi Vanessa (atleta e tecnico), Dario Trobbiani, Andrea Vesperini, Francesco Fiscaletti, D’Ercoli Doriana, Colonnelli Mariangela, Napoletani Adamo e Spina Simone
Per consentire la riuscita della manifestazione daranno il proprio sostegno, oltre al Comune di San Benedetto del Tronto Assessorato allo Sport, la Croce Rossa Italiana di S.B.T. e il Lyon’s Club Host di S.B.T.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 641 volte, 1 oggi)