SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Siglato ieri sera presso la Camera di Conciliazione e Arbitrato del Coni, l’accordo tra Genoa e Figc. L’intesa mette fine alla lunga controversia riguardante la doppia retrocessione nei confronti del Genoa per la combine della partita con il Venezia e i ricorsi effettuati dalla società. Il tutto è avvenuto con le firme degli avvocati Sergio Maria Carbone e Paolo Gatto. In pratica rimarranno i tre punti di penalizzazione con i quali il Genoa ha cominciato il campionato di serie C1, ma scongiura eventuali altre punizioni per la violazione della clausola compromissoria.
E’ stata anche tolta l’inibizione all’amministratore delegato Alessandro Zarbano ed al vicepresidente Gianni Blondet; mentre per Enrico Preziosi resta la sospensione ma non il pericolo della radiazione.
A questo punto è atteso soltanto il giudizio sul caso Ghomsi, ma al Genoa regna ottimismo anche per questa pratica.
Fonte: clandeigrifoni.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)