Il Senatore UDC, Amedeo Ciccanti, aveva incontrato giorni fa gli albergatori sambenedettesi alquanto esasperati dai termini per l’adeguamento delle strutture ricettive alla normativa sulla sicurezza. In quella occasione il parlamentare si era impegnato a presentare in Senato un emendamento che prorogasse al 31 dicembre detti termini, e così è stato. Alla prima Commissione Affari Costituzionali è stata illustrata la modifica al Decreto Legge 273/2005 (cosiddetto decreto “mille proroghe?) firmata Ciccanti.
“La provincia autonoma di Bolzano, che è una delle più attente alle problematiche delle imprese turistiche – ha affermato l’esponente UDC a Roma – ha prorogato il termine utile alle prescrizioni antincendio nelle strutture ricettive al 31.12.2006, determinando così una obbiettiva disparità di trattamento con il resto del Paese, che ha tempi più restrittivi”.
“La correzione del provvedimento – ha concluso – si rende necessaria per dare un sostegno alle migliaia di imprese ricettive, che lo stanno attendendo con molta ansia, gravemente penalizzate in questo difficile momento, concedendo più tempo per il completamento dei lavori”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)